Cosa vi ho nascosto:

Le auto sovietiche con il volante a destra

Sono in pochi a saperlo, ma nell’URSS le automobili con il volante a destra venivano prodotte non solo per essere esportate nel Regno Unito, Australia o altri Stati con la guida a sinistra. Per molti anni due modelli con il volante a destra sono stati prodotti anche per l’uso sul territorio sovietico.
Andando nell’ordine cronologico, il primo modello di questo tipo è la ZAZ-965S. Questa versione della normale «965» era prodotta appositamente per le Poste sovietiche con lo scopo di garantire la sicurezza e la comodità al postino costretto a scendere con molta frequenza (per ritirare o consegnare la posta, svuotare le caselle postali). Al posto del sedile posteriore era installata una cassa di metallo.

Il secondo modello d’auto con il volante a destra per l’uso interno era il Moskvich-434P. Si tratta in questo caso di una semplice variante del furgoncino Moskvich-433, già visto in uno degli articoli.

Il volante e i comandi erano a destra…

Mentre tutto il resto era identico alla normale versione con il volante a sinistra. Il modello era dunque utilizzato prevalentemente dalle Poste.

A differenza della già citata ZAZ-965S, il Mosckvich-434P veniva anche esportato all’estero.

E la sua versione pick-up, invece, veniva prodotta solo per il mercato estero (mentre i pick-up destinati all’URSS venivano prodotti solo dalla Izh e solo con il volante a sinistra).

Tutte le altre auto sovietiche venivano prodotte con il volante a destra esclusivamente per l’esportazione. Questo vale per tutte le Lada…

… e per la maggioranza dei Moskvich.

I commenti sono chiusi.