Cosa vi ho nascosto:

I suoni di una cara libertà

(10 aprile 2016)

Non so se tutti i miei lettori riconoscono (o ricordano) questi suoni:

Quale immagine mi compariva davanti agli occhi ogni volta che sentivo questi suoni? Quella di una guardia carceraria che sta venendo dal fondo di un lunghissimo corridoio per aprire non si sa quale cella. Forse la mia.

Le rubriche: Internet, Video

Può seguire i commenti a questo post via RSS 2.0.
Per ora ci sono 0 commenti

Commentare