Cosa vi ho nascosto:

Un monumento alla carta

(11 febbraio 2017)

Un artista che volesse creare un monumento alla carta (intesa come un supporto fisico per la registrazione dei dati) può trarre l’ispirazione da questa installazione che ho scoperto poche settimane fa a Mortara.

Infatti, gli annunci di carta e, purtroppo, le lettere cartacee sono [stati] i primi a morire.

I giornali cartacei stanno per seguirli.

Le rubriche: Viaggi

Tags: ,

Può seguire i commenti a questo post via RSS 2.0.
Per ora ci sono 0 commenti

Commentare