Cosa vi ho nascosto:

Un piccolo problema

(23 agosto 2017)

Il sindaco di Ekatirinburg Evgeny Roizman ha raccontato su facebook una bella storia:

Un coglione radicalizzato passava il tempo a scopare gli asini nel suo paesino natale. Un bel giorno sono venuti da lui altri coglioni, gli hanno dato un pacco esplosivo e hanno detto: «Anziché scopare gli asini, fai a fare un attentato e ottieni subito quaranta vergini utilizzabili all’eternità!»
Il tipo si è dunque fatto esplodere alla fermata dell’autobus ed è finito al paradiso. Un paradiso piuttosto caotico dove nessuno si preoccupa di fornirgli le sue vergini. Egli grida: «Eccomi! Ho ucciso degli infedeli! Dove sono le mie vergini?!»
Quelli del paradiso gli rispondono «Attenda un attimo, visto che si tratta di un premio eterno stiamo scegliendo le migliori».
Passa inutilmente un’ora, il tipo non ne può più e grida: «Mi sono fatto esplodere a una fermata dell’autobus, dove sono le mie meritate vergini?! Voglio iniziare subito a godermele».
Quelli del paradiso gli rispondono: «Eh… È emerso un piccolo problema, temiamo di non poterlo risolvere…»
«Ma che dite?! Sono esaurite le vergini?»
«No, no, di vergini ne abbiamo in abbondanza. Ma nella esplosione alla fermata dell’autobus si è smembrato pure Lei e non riusciamo più trovare un suo membro…»

Da leggere ogni venerdì in tutte le moschee.

Le rubriche: Senza categoria

Tags:

Può seguire i commenti a questo post via RSS 2.0.
Per ora ci sono 0 commenti

Commentare