Cosa vi ho nascosto:

L’archivio della rubrica «Video»

Pescare senza l’acqua

L’Anabas testudineus è un pesce interessantissimo: è capace di sopravvivere anche nei fiumi prosciugati (nascondendosi temporaneamente nel limo) oppure spostarsi da un fiume all’altro percorrendo dei brevi tratti sulla terra ferma. Altrettanto interessante è il modo di pescarlo:

Sì, il video fa una impressione un po’ strana (perché il modo di pescare è troppo inusuale), ma in realtà questo tipo di pesce è assolutamente mangiabile.


I creatori dei cucchiai

Riprendiamo l’argomento del lavoro: qualcuno dei presenti pensa di avere un lavoro noioso e pesante?
Se la risposta è affermativa, provate a contemplare il lavoro quotidiano dei produttori dei cucchiai. Non ci impiegano sei minuti della propria vita, ma lo fanno di giorno in giorno:

Protestate pure contro l’automatizzazione dei processi produttivi ahahaha


Per gli amanti dei gatti

Le persone eventualmente interessate possono assistere a questo convegno internazionale dei musicisti amanti dei gatti:

Io non sono un grande fan degli animali domestici, ma riconosco che il suddetto video è guardabile.


Scivolando

Nel titolo del video gli autori specificano che questo anfibio sia fatto per spostarsi sul ghiaccio e nell’acqua (o, almeno, può essere interpretato in questo modo), mentre a me sembra che sia quasi universale:

In ogni caso è una invenzione abbastanza curiosa.


I facchini talentuosi

Il video domenicale odierno testimonia che i facchini moscoviti medi hanno una molteplicità di talenti interessanti (che non incidono negativamente sulla qualità del lavoro):

La musica suonata è della canzone «Katjuša», considerata in Russia uno dei «classici» del periodo della Seconda guerra mondiale. Mi ricordo ancora bene come l’insegnante scolastica di musica la faceva cantare alla classe ogni qualvolta doveva fare finta – nei momenti delle ispezioni ministeriali o da parte del direttore – di rispettare il noioso (e poco sensato) programma scolastico. Nei momenti tranquilli, invece, ci faceva ascoltare la migliore musica classica da tutto il mondo. Non so se si rendeva conto di essere geniale.


Un video della Microsoft

La Microsoft ha pubblicato un «video rilassante» composto da screensaver di avvio rallentati dei sistemi operativi Windows. Le melodie di Windows 95, XP e 7 sono rallentate al 4000% e mixate in modo da ammorbidire i passaggi da un screensaver all’altro.

Non posso dire che il risultato sia particolarmente rilassante — soprattutto per quanto riguarda l’audio — ma è comunque un tentativo valido. Come minimo perché fa provare un po’ di nostalgia.


Un casino musicale

Secondo me anche le persone che non leggono le note da molto tempo dovrebbero essere in grado di valutare la gravità della situazione:

Ebbene, questa composizione diabolica può essere suonata… Ma solo a dieci mani:


Un timelapse stellare

L’ESA ha pubblicato un timelapse del cielo stellato sopra la rampa di lancio della nuova navicella Ariane 6. Il timelapse è stato realizzato in un modo abbastanza interessante: in primo luogo, è girato da più camere posizionate in diversi punti. E, in secondo luogo, la camera si muove lentamente durante il processo della ripresa. Il risultato raggiunto è interessante:


La de-digitalizzazione

L’artista coreano Dakd Jung è riuscito a creare un incrocio tra un altoparlante (che si connette via bluetooth) e il vecchio Winamp: all’interno del dispositivo c’è un liquido ferromagnetico che cambia forma in base al ritmo della musica riprodotta. L’effetto visivo avviene perché il liquido è polarizzato sotto l’influenza del campo magnetico.

Sarà anche un prototipo curioso, ma nella vita reale potrebbe essere un po’ fastidioso nel lungo periodo. La rispettiva finestra del suddetto Winamp, almeno, poteva essere nascosta…


Un volo nel centro commerciale

Jay Christensen, l’autore video ripreso con l’aiuto di un drone in una sala del bowling, ha pubblicato una nuova opera: il volo di un drone all’interno del centro commerciale Mall of America in Minneapolis.

A quanto pare, questo video è stato commissionato dalla amministrazione del centro commerciale. Ma noi possiamo anche ignorare questo dettaglio: quello che conta è il risultato. Infatti, si tratta di una pubblicità ben funzionante. Ora pure io voglio vedere dal vivo questo centro commerciale con un parco dei divertimenti dentro.