Cosa vi ho nascosto:

L’archivio del tag «kitsch»

Telefonia patriottica

Mi è già capitato di scrivere dell’abbigliamento patriotico con l’immagine di Putin.

La settimana scorsa, leggendo una ennesima notizia sulla proliferazione del culto della putinianità personalità di V.V.P., ho pensato che forse non dovrei limitarmi a raccontarvi delle magliette. Potrei raccontarvi di tutti i peggiori esempi che si manifestano nella quotidianità russa.

Dunque, oggi vi faccio vedere un esempio freschissimo. L’azienda Caviar ha progettato la cover per la rinata Nokia 3310 in oro e titanio (il bassorilievo ritraente Putin è realizzato in oro di alta qualità – 999):

L’azienda sta raccogliendo le prenotazioni per i telefoni con le cover da 139.000 rubli (circa 2183 euro) o 149.000 rubli (circa 2340 euro). Purtroppo non sono riuscito a capire la differenza tra i due «modelli» che determina a sua volta la differenza nel prezzo.

Sul sito ufficiale ho letto però, che l’azienda-produttrice è stata fondata da un certo Ilia Giacometti. Secondo una ricerca superficiale su Google, tale orefice italiano specializzato nel kitsch costoso è noto prevalentemente grazie alle sue avventure russe. Qualcuno di voi sa qualcosa di quest’uomo?


Come rubare

L’artista statunitense Jeff Koons, altamente specializzato nella creazione di opere kitsch, ha poco fa esposto a New York, di fronte a Rockefeller Center, l’opera «Seated Ballerina»:

All’inizio degli anni ’60 del XX secolo l’artista Oksana Zhitkul, impiegata alla fabbrica di ceramica di Kiev, creò «Ballerina Lenochka su un pouf». La statuetta fu prodotta in una notevole quantità di pezzi (alcune centinaia). Pure in questo caso non si tratta di una opera artistica di particolare valore, ma l’aspetto fondamentale è l’originalità dell’idea.

Cosa possiamo imparare da questa storia? Possiamo imparare che il plagio va fatto in maniera intelligente. Prima di tutto, anche se rubi una opera poco noto, non è detto che il fatto non venga scoperto. E poi: ruba qualcosa di qualità: se nessuno si accorge del furto, almeno rimani nella stria come un Grande Artista.