Cosa vi ho nascosto:

L’archivio del tag «robot»

Il cane salvato

Scrivono che la Hyundai Motor stia acquistando la Boston Dynamics.
Cosa ci potrebbe essere di negativo in questo evento? Per esempio, il fatto che la Hyundai Motor si specializza nella produzione dei robot con le ruote. Quindi in futuro rischiamo di vedere meno video curiosi con dei «cani» metallici etc.
Cosa ci potrebbe essere, invece, di positivo sempre nello stesso evento dell’acquisto? Per esempio, il fatto che ultimamente la Boston Dynamics perdeva milioni di dollari all’anno. Quindi il mancato affare ci avrebbe dato la certezza di non vedere più altri video prima o poi.
Per il resto, non è una notizia capace di influire sulla nostra vita.


Il parkour robotico

La velocità con la quale i robot della BostonDynamics diventano sempre più «fisicamente» abili non smette di impressionarmi.
Ora sanno anche ballare:

Sì, ora qualcuno/a vi può dire «Lo sanno fare pure i robot!» Pensateci su.


Ma le renne sono meglio

Forse avete già visto il nuovo video della Boston Dynamics: dieci robot «da tiro» della sua produzione trascinano un camion:

Ma io continuo a preferire quei loro prodotti che oltre alla forza hanno anche altre abilità difficilmente immaginabili – fino a qualche anno fa – per i robot. Per esempio, il robot Atlas: Continuare la lettura di questo post »


Inerario, § 16

Il nuovo paragrafo di Inerario (§ 16) è dedicato a un metodo alternativo (o, se volete, complementare) di regolare la comparsa del proprio sito tra i risultati di ricerca. Si tratta del meta tag robots.
http://www.eugigufo.net/it/inerario/paragrafo16/


I robot intelligenti

Possiamo pure aspettarci una cosiddetta «ribellione delle macchine», ma io avrei qualche dubbio sulla sua essenza reale:


Un video ipnotizzante

Ecco perché le consegne dell’Amazon sono veloci:

Hai paura per i posti di lavoro «rubati» dai robots? Impara a lavorare con la testa e non con le mani.


Robot a due gambe

Il progresso tecnologico impressiona:

Intanto è già nata una bambina di nome Sarah.


Il robot della colazione

Quanto impegno per progettarlo, costruirlo, produrlo…

Anzi, quanto impegno per andare a comprarlo, portarlo a casa, installarlo, fornirgli i materiali, provvedere alla sua una manutenzione… E non parla nemmeno.

Oppure conviene testarlo?