Cosa vi ho nascosto:

L’archivio del tag «ventilatore»

Per le case dei comuni mortali

Qual è uno degli acquisti più inutili che fanno gli esseri umani? Giusto: sono le cyclette che costano non sempre tantissimo, ma quasi sempre si trasformano velocemente in appendiabiti un po’ ingombranti. Dopo la fine vera della quarantena ne vedremo ancora più di prima nelle case dei nostri amici, parenti e conoscenti. Probabilmente crescerà anche il mercato dell’usato, ma questo non è l’argomento del post odierno.
In termini dello spazio vitale sprecato, al secondo posto (dopo le cyclette) si piazzano i ventilatori. Certo, occupano meno spazio e sono utilissimi per tre o quattro mesi all’anno, ma per altri otto o nove mesi la loro presenza tra i piedi da un po’ di fastidio.
Ebbene, solo alcuni giorni fa ho scoperto che è stata trovata una soluzione almeno a questo problema. Sono stati inventati i ventilatori pieghevoli!

Ora la Xiaomi produce i ventilatori che hanno una asta telescopica (quindi possono essere messi sia sul tavolo che sul pavimento) e funzionano con le batterie. In più, il ventilatore può essere piegato fino a una posizione orizzontale compatta per i periodi di inutilizzo. Il ventilatore pesa 1,5 kg, le sue misure sarebbero queste: Continuare la lettura di questo post »


Ventilatore usb

Per quanto riguarda il caldo, abbiamo due certezze: 1) prima o poi finirà; 2) prima o poi ritornerà di nuovo.
A tutti coloro che intendono sopravvivere fino al verificarsi del secondo punto comunico della esistenza di un oggetto del quale ho letto pochi giorni fa.
Il ventilatore alimentato dalla batteria dello smartphone:

Funziona con tutti i telefoni (grazie a tutti gli attacchi forniti) e con tutti i sistemi operativi. È funzionale e consuma poca batteria.
Se siete interessati, eccolo su Amazon.
P.S. Un breve video illustrativo: